RADIO SOLE

Ex (Radio Days International)

100.400 MHz

Giuseppe Levanto (PIPPO) alla regia di Radio Sole

1977

Un giovanissimo Giuseppe Levanto appassionato radioamatore (nome in codice SHANGAI 2) conosce Claudio Romano (vedi pagine di Radio Eco) che ha da poco attivato un segnale radio pirata e, affascinato da questa nuova iniziativa decide di finanziare il progetto dei ragazzi fornendo loro alcuni dischi ed un microfono. .

Intanto l'etere è in fermento....a Lecce nasce la stella di Radio Salento dove con il compianto Fulvio Monaco collabora Tonio Piceci, sarà proprio quest'ultimo a spingere e coinvolgere Giuseppe Levanto nella nuova avventura che di lì a poco gli avrebbe cambiato la vita....nasce così RADIO DAYS INTERNATIONAL.

Furono acquistati un trasmettitore C.T.E. da 100 Watt, un Mixer 4 canali, 1 microfono e due giradischi Lenco L.75.

RADIO DAYS INTERNATIONAL

la si poteva ascoltare sulla frequenza F.M. 101.500 IN MONOFONIA e, si poteva anche raggiungerla nella storica sede in Via Orfanotrofio (foto 1).

STATE ASCOLTANDO RADIO DAYS DITECI DA DOVE E COME CI ASCOLTATE CHIAMANDO IL 63858

Queste le sole parole ripetute da Tonio Piceci che per primo parlò ai microfoni della radio dopo ben sei mesi di trasmissioni sperimentali caratterizzate da selezioni musicali realizzate con pochissimi dischi.

E i dischi? Da chi venivano trasmessi? Chi raccoglieva le telefonate?....

Archivio dischi negli studi di Radio Sole

Prima donna assoluta della radio nei primissimi mesi di trasmissione e, tra una faccenda domestica e l'altra fù la mamma di Giuseppe la cui abitazione era ubicata al piano superiore, era lei a raccogliere le telefonate mentre Giuseppe era impegnato nella sua principale attività commerciale (qualcuno ricorda le noccioline POPPY ?).

Con le sue prime trasmissioni PIPPO iniziò a ricevere i complimenti degli ascoltatori e soprattutto dalle ascoltarici per la bela voce e per la simpatica verve. Ebbero così inizio i primi programmi con dediche in diretta, senza filtro alcuno e con il costante rischio di ricevere in diretta insulti, parolacce, minacce e altro a cui si rispondeva puntualmente con modi garbati e senza censura alcuna.

I primi programmi d'intrattenimento collettivo furono i giochi a quiz in diretta come: "LA BATTAGLIA NAVALE" gioco ideato per i più piccoli e condotto da Antonella Villani; fù un successo.

Dello staff di Radio Days International hanno fatto parte tanti ragazzi e ragazze che per la loro simpatia ancora oggi sono ricordate dagli ascoltatori più affezionati, ne citiamo alcuni: Gianni Carrozzini, le leccesi Maurizia e Carmen, Tommaso De Lorenzis, Donatella, Antonella Marra e, a curare una bella pagina di musica classica anche l'amico Francesco Manzella il quale proprio in occasione della chiusura della radio ha realizzato un documento sonoro che racchiude in sè tutto l'affetto e l'attaccamento di chi ha vissuto i momenti più belli di questa storia nella duplice veste di conduttore e di ascoltatore. Vi proponiamo di seguito questo documento. (basta cliccare sul titolo sottolineato in rosso ed attendere il caricamento del file).

Per ascoltare basta cliccare sul titolo sottolineato in rosso ed attendere il caricamento del file

ADDIO RADIO SOLE (di Franceso Manzella)

La radio cessa di chiamarsi "Radio Days International" nel 1981 quando cambia residenza e si trasferisce in Via Piave su Palazzo Vogna. Si cambia sede e si cambia nome....ecco finalmente "RADIO SOLE" nome tutto italiano per una radio che è conosciuta soprattutto per la vasta programmazione di canzoni italiane.

Entra a far parte dello Staff.....Rosi Ingrosso...e si fanno ascoltare voci nuove di collaboratori come Piero De Matteis, Tommaso Moscara, Pasquale Abaterusso, Pierantonio Stefanelli, Roberto Giannini ovvero (Gianni Bertini)ed è così che prende il via quella che per Giuseppe Levanto sarebbe stata per molti anni e a tutti gli effetti un'attività imprenditoriale.

Per migliorare la trasmissione si sostituisce il trasmettitore con un potente 400 Watts (foto).

Si sostituisce il Mixer e si allestiscono i nuovi studi .

Ogni mattina dalle ore 7.00 alle ore 8.00 Pippo dà così vita al mattino musicale con il suo indimenticabile "Cappuccino Brioche e Caffè" programma di RICHIESTE, DEDICHE e OROSCOPO il cui tormentone "Giuseppeeee ce ne sarà per tutte?" sarebbe rimasto nei ricordi di lì a venire delle tante e dei tanti ascoltatori di RADIO SOLE. e poi...alle 8,45....Buongiorno con qualcuno di Radio sole e.....via così.

Oggi RADIO SOLE non c'è più.....una delle radio più amate ha cessato di accompagnare le giornate di tanti di noi.

Pippo chiude la sua Radio, ammaina l'antenna....ma non smette di sognare che un giorno, chissà, la sua voce e, la sua radio possano tornare.

Un grazie ed un caro saluto da tutti noi del sito a Giuseppe Levanto al quale diciamo ....caro Pippo ...mai dire mai

"Home"